Prosperous

Fin da piccola sono stata educata all’amore verso l’arte e la natura. La mia prima fonte d’ispirazione è stata mio nonno, pittore senza pretese che ha lasciato in eredità numerosi dipinti che hanno sempre stuzzicato i miei occhi e la mia mente.

Enrica Arbia

In bilico tra la forza della realtà e la forza dell’istinto.

Francesca D’Andrea

La mia ispirazione è alimentata dalla storia dell’arte e dalle filosofie che vi ruotano intorno. Ma anche dalla vita intesa come insieme di idee e problemi esistenziali.

Blu Glitter

“Ho sempre odiato la storia dell’arte, per questo ho scelto di farla”.

Laura Cattafi

La mia è una pittura impulsiva, viscerale, sincera, che fa leva sull’ emotività.

Michele Fascianelli

Quando uno scultore si trova davanti ad un blocco di marmo c’è un contatto diretto con la materia, cercando di individuare tutto ciò che è superfluo. Di conseguenza è anche un lavoro su se stessi, distinguere da ciò che è superfluo e ciò che non lo è.

Giulio Gattuso

Alcuni progetti sono nati come se avessi avuto delle intuizioni, non ci penso su due volte, sento che devo fare un genere di foto e quindi le faccio.

Silvana Maragliulo

Mi piacerebbe che le mie fotografie potessero essere viste quasi come una sospensione del tempo

Marta Ranieri

La macchina fotografica divenne un occhio aggiuntivo, il mio mezzo d’espressione più soddisfacente