Simone Paccini

“Uso la fotografia per raccontare delle storie, le mie storie”

Oggi abbiamo il piacere di incontrare Simone Paccini, artista ligure classe ’95. Il suo percorso artistico inizia alle scuole superiori, dove inizia a avvicinarsi al mondo del disegno, dell’arte e in particolar modo della fotografia. Fotografia che diventerà per Simone il mezzo per esprimersi, mostrare il suo pensiero, le sue storie. Decide di iscriversi all’Istituto Italiano di Fotografia di Milano, che gli permetterà di approfondire il mezzo ottico e maturare nei 2 anni successivi un percorso di crescita personale, portandolo a trovare la cifra stilistica che lo contraddistingue nella scena artistica di oggi.

Dice di utilizzare la fotografia per raccontare storie, creare immagini che permettono di riflettere, estraniarsi un attimo dal mondo circostante. Interessante è sapere che parte sempre da un progetto rappresentato tramite un bozzetto fatto a grafite. Solo dopo aver raggiunto la scena giusta, passa allo studio del paesaggio, quello del soggetto, e solo a questo punto si avvicina alla macchina fotografica. Predilige la tecnica del ritratto, è interessato al rapporto che si viene a creare con la figura che va a rendere soggetto del suo scatto. Il suo obiettivo è quello di trasmettere un senso di poetica pace, e fantasia.

I set che rappresenta dimostrano una rigida ricerca per ciò che è l’insieme dell’immagine, e ciò è molto interessante considerando che l’artista si serve spesso di oggetti casalinghi, professionali e di vario genere e utilizzo. Come un vero scenografo ama poter creare da zero l’ambiente delle immagini, assemblando pezzo dopo pezzo fino a raggiungere lo sfondo pensato e progettato. L’essere umano è per Simone l’ elemento fondamentale, tanto è vero che è sempre presente nei suoi scatti, mentre per quanto riguarda i contenuti, cerca sempre di proporre storie ed immagini nuove, nuovi protagonisti, nuovi scenari e nuove tecniche.

Fra le immagini che presentiamo, alcuni  lavori provenienti da diversi progetti, dove lo stile di Simone viene fuori, nelle sue immagini si respira poesia, ironia, estraniazione, tranquillità. Artista in continua crescita e ricerca, che merita di essere seguito con un pizzico di curiosità, e che sicuramente permette di entrare nel suo quotidiano, passando dal suo sguardo  con cui ferma le immagini che gli ruotano attorno.

 

Enea Fiorucci

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...