Silvio Giannini

“Per me l’arte è filosofia resa concreta, una sua rappresentazione”.

Ruben Albertini

Ho sempre sentito l’esigenza di adattare il mondo al mio modo di vedere, che col senno di poi è un po’ il punto di partenza di ogni artista.

Matteo Contessi (The List)

Si produce arte quando si crede in se stessi e in ciò che si desidera realizzare – solo ed esclusivamente perché si ha Voglia di farlo.

Alice Colacione

Sono cresciuta con i colori in mano, non c’è stato un momento o un luogo in cui ho capito che l’arte avrebbe fatto parte della mia vita; mi è sempre stato chiaro.

Luca Esposito

“La mia arte nasce dalla voglia di dare forma concreta a dei semplici disegni, e portarli ad un risultato finale più avanzato che mi dia la possibilità di lasciare il mio segno”.

Marta La Rocca

‘’Penso che una buona attrezzatura sia utile ma non necessaria: ho scattato delle foto pessime con la mia reflex full-frame di ultima generazione e cose apprezzabili con una Fisher Price automatica dei primi anni 2000’’

Steven Marigo

L’inquietante e concreta bellezza della morte nel mondo della natura.

Paolo Vitale

Non ho mai aspirato a rivestire le mie opere di significati concettuali o estetici; per me un’opera dev’ essere veramente in grado di smuoverti in modo genuino, potente e affettivo.

Benedetta Ricci – il contatto con il colore

“Sto cercando di inserire il colore in quello che faccio. Non è facile, non lo sento ancora mio. Ho provato ad inserirlo nei miei disegni ma non mi convinceva, non ero io quella, era solo un’idea di me stessa. Penso che però maturando potrei riuscire a trovare il modo per lavorarci”